Casa Turese presenta Sabato 27 Febbraio alle 18,30 Periphery, a cura di Marcella Ferro, mostra personale di Michele Attianese. L’evento rappresenta una tappa importante nel percorso di crescita della galleria sannita, attenta alla giovane pittura contemporanea di cui ha proposto una selezione si artisti in occasione della fiera internazionale Setup Contemporary Art Fair che si è tenuta a Bologna lo scorso mese di Gennaio. I lavori esposti, mostrano uno sguardo particolare a quello che è il mondo delle periferie e del loro climax : scene e manufatti avvolti da toni grigi e verdi desaturati. Una possibile riflessione che l’artista propone sulle potenzialità di questi spazi troppo spesso sottovalutati che ad oggi vanno intesi come bacini di potenziale sviluppo e concreta opportunità di ricucitura con il tessuto urbano. Questa convinzione, come rileva Marcella Ferro nel testo di accompagnamento al catalogo, rappresenta: «l’accettazione dell’altro al di fuori di se stessi, è lo scambio che riduce l’egocentrismo e diviene la definitiva perdita di significato dell’assolutismo rispetto a un più democratico relativismo. Un relativismo che si pone come mutabile e accogliente. Idee chiaramente vincolate alla storia che noi tutti stiamo vivendo, in cui Michele è particolarmente immerso, sentendosi in parte sentinella di una realtà precaria e complessa davanti alla quale non si tira indietro, ma al contempo cerca di partecipare mantenendo una certa oggettività. Un distacco o, meglio, come lui stesso la definisce un’apnea emotiva che prova a mantenere segnando le immagini con delle linee bianche nette che tratteggiano confini e ripartiscono aree di per sé indivisibili costringendoci ad andare di là della visione completa e spingendoci all’analisi dei singoli dettagli».

MOSTRE RECENTI

HOME    MOSTRE

Menu